logo PluralmenteTre appuntamenti, a Messina a settembre 2013, Courmayeur a gennaio e Pescara ad aprile e un momento conclusivo a Roma a giugno per una crescita del movimento dello sport integrato e delle realtà associative che hanno vissuto l’esperienza.

Nell’ambito del progetto è stata anche ideata una nuova disciplina sportiva, il “Calcio integrato” sperimentato in un quadrangolare tra Valle d’Aosta, Abruzzo, Sicilia e Una rappresentativa di Roma, in occasione del momento conclusivo del progetto

 

Il progetto presentato su un bando nazionale in partenariato con lo CSEN Roma è risultato quarto assoluto ed è stato finanziato.

Persone con disabilità intellettiva valdostane, abruzzesi e siciliane si potranno così confrontare nei rispettivi territori, nello sci alpino, in attività di palestra e in barca a vela.

A breve sarà costituita l’ATI e prima dell’estate il progetto sarà avviato

Si è conclusa la seconda edizione dei giochi di Special Olympics della Valle d’Aosta che quest’anno ha avuto una dimensione internazionale con la partecipazione della delegazione francese, proveniente dai Pirenei, svolta dall’1 al 4 marzo.

L’iniziativa fa parte di un più ampio progetto sostenuto dalla L.R. 14 sulla disabilità, che ha visto un percorso d’avvicinamento alla pratica sportiva per un gruppo di ragazzi valdostani con disabilità.

A conclusione del percorso tre di essi, che hanno raggiunto un adeguato livello tecnico, hanno poi partecipato ai giochi nazionali del Sestrière dal 21 al 24 marzo: Marco Salomone e Andrea Grivon nello sci alpino e Stefania Moro nello snowboard.

leggi l’articolo: special_olympics_lavallee_10032010

Il 28 ottobre lo CSEN di Roma ha depositato come ente capofila, il progetto presentato al bando nazionale del Ministero delle pari opportunità per interventi finalizzati alla “Promozione delle pari opportunità nel campo dell’arte, della cultura e dello sport a favore delle persone con disabilità”.

Il progetto che vede la cooperativa partner dell’ATI unitamente all’ASD Top master abruzzese, l’ASD Sport1 siciliana e allo CSEN di Roma, si prefigge di realizzare un percorso di scabio tra un gruppo di persone con disabilità valdostano, siciliano e abruzzese, valorizzando gli specifici territori e le opportunità sportive da loro offerte.

 Il progetto, presentato dalla cooperativa ai sensi dell’art. 14 L.R. 14 sulla disabilità, è risultato vincitore di bando ed è stato avviato.

Si rivolge alla disabilità intellettiva ed in particolare ad un gruppo di persone che possono svolgere un percorso di avvicinamento alla pratica sportiva attraverso “Special Olympics Italia”.

Evento centrale del progetto sono i “Giochi della Valle d’Aosta” che si terranno dal 29 febbraio al 4 marzo 2012 in Valgrisenche. Una manifestazione a carattere internazionale di sci alpino, nordico, snowboard e racchette da neve.

L’evento contempla i giochi della Lombardia SOI, la seconda edizione dei giochi della Valle d’Aosta SOI e la seconda edizione dei campionati valdostani del volontariato.

Dal primo numero del 2010 la rivista edita da Antenne Handicap, di cui la cooperativa è socio fondatore, edita in cinquemila copie è consultabile anche in una nuova versione web.

Questo grande sforzo editoriale consente ora di raggiungere un numero maggiore di lettori grazie alla rete e alle nuove tecnologie.

 cliccare sul seguente link per visionare la rivista

http://www.antennehandicap.it/antenna-solidale/primo-numero-2010-versione-web

La cooperativa è partner beneficiario del progetto “AuTour du Mont blanc”, strutturato su tre anni, avviato a gennaio ed inserito nella programmazione 2007/13 del Plan Intégré Transfrontalier dell’Espace mon Blanc, con l’azione “Montagne pour Tous”, che si prefigge di avviare delle importanti iniziative a favore del turismo sociale.

Cliccare sul seguente link per approfondire i contenuti del progetto:

montagne-pour-tous

Sono aperte le iscrizioni al progetto estivo “Restate insieme 2009”. Il tema di quest’anno è “Ricchezza d’incontri”, attraverso i quali si vogliono valorizzare la persona e le relazioni.

La novità più importante dell’estate è il laboratorio “Musica è gioco” rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia nel quale i bambini sono stimolati verso la produzione musicale utilizzando il loro corpo, la loro voce e gli strumenti didattici. Questa varietà di stimoli aiuterà il bambino nello sviluppo fisico, emotivo, intellettivo, sociale, linguistico e la creatività, attraverso divertimento e gioco. Clicca su questo link per leggere il progetto: laboratorio-musica-e’-gioco

Per consultare il progetto clicca sul seguente link progetto-estate-2009

Per consultare il programma di massima clicca qui:programma-estate-2009

Riunione informativa presso la palestra della scuola primaria, entrata Via della Villette, martedì 30 giugno alle ore 14.00